Widgets Magazine
22:28 21 Agosto 2019
Linea elettrica

Crimea: il contratto con Kiev sull’elettricità è da pazzi

© Fotolia / peerawat444
Mondo
URL abbreviato
7511

Il governatore di Sebastopoli Sergey Menyailo ha dichiarato che il contratto con l'Ucraina per la fornitura di energia elettrica è da pazzi e che qualsiasi tentativo di pressione sulla Crimea e Sebastopoli provoca sempre una reazione contraria.

"Gli abitanti di Sebastopoli non valuteranno mai seriamente un contratto che è simile alle memorie di un pazzo di Gogol'", ha detto Menyailo a RIA Novosti.

Il contratto per la fornitura di energia elettrica alla Crimea e a Sebastopoli con l'Ucraina è scaduto il 31 dicembre.

Secondo i risultati del sondaggio condotto da VCIOM, il 93,1% degli abitanti della Crimea non sono d'accordo sul contratto con Kiev per la fornitura dell'elettricità con la previsione che la Crimea ritorni a far parte dell'Ucraina. Allo stesso tempo, il 94% degli intervistati ha detto che sono pronti a interruzioni minori della fornitura di energia per i prossimi tre o quattro mesi, se il contratto con la parte ucraina alle condizioni attuali non sarà firmato.

Correlati:

“La Crimea ancora una volta ha mandato a quel paese Kiev”
Crimea è Ucraina? Cittadini dicono no a richiesta di Kiev per forniture elettriche
Putin commissiona sondaggio in Crimea su diktat di Kiev per contratto energetico
Tags:
Sondaggio, energia elettrica, Kiev, Sebastopoli, fornitura di energia elettrica, Crimea
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik