09:58 02 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
20041
Seguici su

Il primo ministro della Turchia Ahmet Davutoglu ha dichiarato di non aver ordinato di abbattere il bombardiere russo Su-24, segnala RIA Novosti.

"Non ho dato l'ordine di abbattere l'aereo. Per voi è possibile che in 17 secondi siano riusciti a rivolgersi a me e avrei fatto in tempo a dare un tale ordine? E' impossibile. Il premier fornisce indicazioni sulle regole di ingaggio per rispondere alle minacce. Queste regole non sono nuove e si applicano senza mie autorizzazioni. Due giorni prima di questo fatto lo Stato Maggiore aveva delegato l'applicazione di queste regole al comando dell'Aviazione. Era giusto così. Sarebbe stato sbagliato non dare indicazioni sulla difesa dello spazio aereo," — Davutoglu ha affermato in un'intervista con il canale NTV.

L'aereo militare russo Su-24 è stato abbattuto da un caccia F-16 turco nello spazio aereo siriano ed è precipitato a 4 chilometri dal confine con la Turchia.

Correlati:

Turchia, premier chiede aiuto alla Serbia per normalizzare rapporti con la Russia
La Serbia dice no a ruolo di mediatore tra Turchia e Russia
“Russia, Siria, UE, curdi: la Turchia non può sperare in un anno facile”
Russia-Turchia, Putin firma decreto per misure speciali contro Ankara
La Russia ha deciso di espandere le sanzioni contro la Turchia
Per Mosca “Turchia ha ammesso la premeditazione dell'attacco contro jet Su-24 in Siria”
Tags:
jet abbattuto in Siria, Aviazione, governo, Ahmet Davutoglu, Siria, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook