07:18 17 Dicembre 2017
Roma+ 4°C
Mosca+ 8°C
    Soldati in Mali

    Mali, nuovo raid delle forze speciali francesi contro Al Murabitoon

    © AFP 2017/ Habibou Kouyate
    Mondo
    URL abbreviato
    0 31

    L’operazione è avvenuta nella notte tra il 19 e 20 dicembre nella regione di Menaka e aveva come obiettivo neutralizzare la capacità del gruppo nell’area.

    Le forze speciali francesi hanno condotto nella notte tra il 19 e 20 dicembre un raid nel nord del Mali contro la formazione jihadista Al Murabitoon, responsabile dell'attacco del mese scorso all'hotel Radisson Blu di Bamako.

    Lo ha confermato il ministero della Difesa di Parigi, secondo cui le manovre — che rientrano nell'ambito dell'operazione Barkhane — hanno portato alla neutralizzazione di dieci terroristi.

    L'azione è avvenuta nella regione di Menaka ed era tesa a bloccare le attività del gruppo, responsabile di numerosi attacchi contro le popolazioni maliana e nigeriana, nonché contro le forze armate locali e quelle internazionali. Quella delle scorse ore non è stata la prima operazione dei commandos francesi nel paese africano. Nei mesi scorsi, gli operatori avevano ucciso sempre nel nord della nazione due leader di al Qaeda.

    Anche l'anno scorso c'erano state azioni analoghe. L'11 dicembre gli incursori francesi avevano eliminato nella regione di Gao Ahmed al Tilemsi, l'emiro del Movimento per l'Unicità e il Jihad in Africa Occidentale(Mujao), gruppo terroristico nato nel 2011 a seguito di una scissione dal gruppo al Qaeda nel Maghreb Islamico (AQIM), con l'obiettivo di portare il jihād anche nei territori dell'Africa nord-occidentale.

    Correlati:

    La comunità internazionale aiuta la Francia in Mali nella lotta al terrorismo
    La Germania invierà un contingente militare in Mali
    Tags:
    Terrorismo, jihad, jihadista, Lotta al terrorismo, Al Qaeda, Francia, Mali
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik