20:44 15 Dicembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 2°C
    Militare in Afghanistan

    Afghanistan, la Russia scambia informazioni con i talebani in chiave anti-Isis

    © REUTERS/ Omar Sobhani
    Mondo
    URL abbreviato
    1160

    La paura è che il Daesh possa usare il paese per lanciare attacchi alla Federazione. Lo Stato Islamico cresce a Ovest. Da Kakh e-Safid (Farah) arriva nella Zerqo Valley (Herat)

    La Russia sta condividendo le sue informazioni d'intelligence con i talebani per contrastare le attività dell'Isis in Afghanistan. Lo ha confermato il rappresentante speciale del presidente Vladimir Putin per il paese asiatico, Zanir Kabulov.

    "L'interesse dei talebani — ha spiegato — coincide con il nostro e, come ho già detto prima, abbiamo aperto dei canali per lo scambio delle informazioni".

    A questo proposito, l'inviato speciale ha aggiunto anche che sia i talebani afghani sia quelli pachistani hanno rifiutato di riconoscere il Daesh.

    Le due formazioni, infatti, sono antagoniste nei due paesi tanto che sono frequenti violenti scontri tra le parti, soprattutto ad est e a sud. Sporadici episodi avvengono anche nell'Ovest dove è di stanza il contingente italiano impegnato nella missione Resolute Support.

    Nell'area i contatti tra talebani e miliziani dello Stato Islamico sono cominciati prima a Kakh e-safid (provincia di Farah), considerata da sempre terra di nessuno. Poi, negli ultimi tempi, si sono spostati più a nord nella Zerko Valley, nel distretto di Shindand e rischiano di arrivare fino a Herat e al confine con l'Iran se il Califfato non verrà fermato.

    Correlati:

    Afghanistan, talebani conquistano Sangin
    Russia, Afghanistan apprezza supporto russo in processo di pace
    Tags:
    ISIS, intelligence, Califfato, Zanir Kabulov, Rappresentante speciale, Afghanistan
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik