17:24 22 Maggio 2019
Postazione missilistica Mk-41

Mosca ritiene schieramento dei lanciarazzi USA in Romania violazione trattato INF

© AFP 2019 / KIM JAE-HWAN
Mondo
URL abbreviato
5624

Lo schieramento dei lanciamissili statunitensi in Romania è una violazione diretta del Trattato sulle armi nucleari di medio e corto raggio (INF), ha dichiarato oggi la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova.

"Si richiama l'attenzione sul fatto che nella composizione del sistema di difesa missilistico antiaereo rientrano le postazioni universali "Mk-41", che sono installate sulle navi della Marina americana sia per sparare missili intercettori, sia per lanciare i missili a medio raggio "Tomahawk". Questo ci dà ragione di considerare la loro comparsa sulla terraferma come una palese e diretta violazione del Trattato INF da parte degli Stati Uniti", — ha dichiarato la Zakharova durante una conferenza stampa, segnala "RIA Novosti".

In precedenza gli Stati Uniti avevano riferito che l'infrastruttura con gli elementi di difesa antiaerea nella base rumena di Deveselu sarebbe entrata in funzione nei primi mesi del 2016. Si tratta del primo complesso di difesa missilistica degli Stati Uniti in Europa orientale, il secondo sistema simile dovrebbe essere aperto in Polonia nel 2018 secondo quanto pianificato da Washington.

Correlati:

Come l’apertura dei centri di comando NATO influenzerà la sicurezza in Europa?
Per Russia inutile scudo di difesa missilistica USA in Europa dopo l'accordo con l'Iran
Lavrov: la Russia è capace di rispondere allo scudo di difesa missilistica USA in Europa
Scudo antimissile USA sarà dispiegato in Polonia
Gli Iskander-M più forti dello scudo spaziale USA
Tags:
Geopolitica, Politica Internazionale, Difesa, Sicurezza, Trattato sulle forze nucleari a medio raggio, Trattato Inf, Il Ministero degli Esteri della Russia, NATO, Maria Zakharova, Romania, Polonia, Europa orientale, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik