07:07 25 Febbraio 2018
Roma+ 6°C
Mosca-18°C
    Yemen operazione militare

    Yemen, controffensiva anti saudita

    © Sputnik. Faisal Al Shabibi
    Mondo
    URL abbreviato
    7352

    Le forze anti saudite, forti di nuovi missili provenienti probabilmente dall’Iran, hanno cominciato a difendersi: sarebbero infatti 300 gli obiettivi militari in territorio saudita alla loro portata.

    Il movimento popolare Ansarolá yemenita ha attaccato la sede della Saudi Aramco, gigante petrolifero saudita, con un missile balistico nazionale Qahir-1 tipo, a Jizan, nel sud-ovest del regno arabo.

    La contr'offensiva è una risposta alle incessanti violazioni del cessate il fuoco nello Yemen da parte saudita. Dopo avere subito i raid aerei della coalizione del Golfo sulla capitale Sana'a, le forze yemenite, forti di nuovi missili, hanno cominciato a difendersi: sarebbero infatti 300 gli obiettivi militari in territorio saudita alla loro portata.

    I missili, ricevuti probabilmente dall'Iran, capovolgono dunque la situazione militare nello Yemen, dopo il fallimento dei negoziati di pace dell'Onu. 

    Correlati:

    Yemen, Hadi pronto al cessate il fuoco
    Yemen, il Daesh rivendica attentato contro governatore di Aden
    Tags:
    controffensiva, Arabia Saudita, Yemen
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik