23:09 24 Febbraio 2018
Roma+ 9°C
Mosca-14°C
    Frammenti della scatola nera del Su-24 abbattuto dalla Turchia

    Abbattimento Su-24, si procede alla lettura dei cristalli

    © Sputnik. Anton Denisov
    Mondo
    URL abbreviato
    590

    L’analisi dei circuiti della scatola nera del Su-24 russo, abbattuto dalla Turchia, ha dimostrato l’impossibilità di rilevare i dati, ha comunicato ieri il ministero della Difesa della Russia.

    Adesso dovranno intervenire gli specialisti che sono in grado di leggere i dati direttamente dai cristalli del chip.

    In precedenza si comunicava che la scatola nera è stata danneggiata dal missile lanciato dal caccia F-16 della Turchia, che ha colpito la coda dell'aereo, dove il registratore era installato. Il modulo che provvede alla registrazione dei dati è composto di 16 ciruiti, ma il controllo visuale ha dimostrato che 3 di questi sono distrutti.

    Sergey Baynetov del Servizio per la sicurezza dei voli ha spiegato che 13 dei 16 moduli di memoria non volatile risultano distrutti, ma uno "potrebbe essere funzionante, perché i risultati della radiografia non permettono di affermare che gli elementi interni della memoria siano danneggiati".

    "La commissione d'inchiesta sta analizzando la possibilità di affidare il lavoro ad alcuni centri scientifici specializzati della Russia, che hanno la possibilità di rilevare i dati direttamente dai cristalli del chip. Questo lavoro, purtroppo, richiede parecchio tempo, tuttavia sarà fatto tutto il possibile per il successo dell'operazione", — ha aggiunto un rappresentante del comando delle Forze aerospaziali della Russia.

    Il generale dell'aeronautica in congedo Vladimir Andreev ha rilevato che abbastanza spesso gli esperti non sono in grado di decifrare i dati contenuti nei registratori di volo.

    "Gli aerei Su-24 sono equipaggiati con registratori di versioni più vecchie, realizzate con metallo meno resistente. Si deve prendere in considerazione anche il fatto che l'aereo è precipitato dalla quota di 6000 metri, per cui la forza dello schianto è stata altissima. In via di principio, i casi in cui gli esperti non sono riusciti a leggere i dati della scatola nera non sono affatto rari", — ha detto il generale in un'intervista all'edizione "Gazeta.Ru".

    In qualità di osservatori all'inchiesta hanno partecipato il rappresentante delle forze armate cinesi Liu Chen Wei e il cittadino britannico Jonathan Gillespie, consigliere dell'amministratore delegato della società Gates Aviation Ltd. L'ufficio stampa del Comitato Interstatale mette in risalto il fatto che gli esperti dell'ISASI Frank Del Gandio e Ronald Schleede, che il 18 dicembre hanno assistito alla procedura di apertura della scatola nera, hanno rilevato la "trasparenza senza precedenti" dell'inchiesta in corso.

    "Gli esperti hanno confermato che il lavoro viene svolto in maniera obiettiva e imparziale, e hanno esaltato il ruolo del Comitato Interstatale per l'Aviazione in qualità di organizzazione internazionale indipendente con una singolare struttura tecnica e specialisti esperti per indagare su incidenti che coinvolgono aerei", — ha spiegato un portavoce del Comitato.

    Il presidente Putin aveva incaricato i militari di aprire il registratore di volo e decifrare i dati soltanto in presenza di osservatori internazionali. Tuttavia alcuni paesi, tra cui anche la Gran Bretagna, si sono rifiutati di partecipare all'inchiesta.    

    Correlati:

    Funziona solo 1 circuito integrato in scatola nera del jet russo Su-24 abbattuto in Siria
    Aperta scatola nera del bombardiere russo abbattuto in Siria da caccia turco
    Cremlino, nessuna risposta da partner stranieri per decifrare insieme scatola nera Su-24
    Tags:
    Scatola nera jet abbattuto
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik