06:17 07 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
8114
Seguici su

La coalizione guidata dagli Stati Uniti contro il Daesh, afferma di aver distrutto il 90 per cento della capacità di petrolio dell'organizzazione terroristica in Siria e in Iraq.

Lo ha riferito la televisione irachena al-Sumaria Lunedi. Giovedì il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha approvato una risoluzione che obbliga tutti i paesi a lottare contro le fonti di reddito per i terroristi.

Secondo la Russia, la maggior parte del petrolio illegale viene contrabbandata in Turchia e rivenduta sui mercati.    

Correlati:

Per Mosca l'OPEC non regola più il mercato mondiale del petrolio
Il Daesh punta ai giacimenti di petrolio al di fuori della Siria: Libia e Sinai nel mirino
Venditori svizzeri potrebbero essere coinvolti nel commercio di petrolio del Daesh
Il figlio di Erdogan viene chiamato il “ministro del Petrolio del Daesh”
Tags:
Petrolio, Commercio petrolio tra Turchia e Daesh, Lotta al terrorismo, Coalizione USA anti ISIS, Consiglio di Sicurezza ONU, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook