Widgets Magazine
21:57 16 Ottobre 2019
Abu Bakr al-Baghdadi, ISIS

Daesh in Libia: Così comandiamo a Sirte

© East News / Balkis Press
Mondo
URL abbreviato
1111
Seguici su

Un nuovo video di propaganda del califfato girato per le strade della città libica in mano al Daesh: è la città più sicura del mondo.

Un nuovo video di propaganda firmato Daesh, cominciato a circolare sul web in queste ore, conferma una volta di più le mire espansionistiche del califfato sulla Libia. Le immagini diffuse dal network jihadista, diversamente dai precedenti video, caratterizzati dalle minacce nei confronti dell'occidente e dei cosiddetti infedeli, descrivono la vita della città di Sirte da quando è nelle mani del Daesh, in una sorta di messaggio promozionale, con il chiaro scopo di avvicinare i libici della regione alla causa del califfato.

Immagini di uomini incappucciati e armati, che circolano per le strade della città ricevendo ordini da un ufficiale della "polizia islamica", sono usate nel video per descrivere le condizioni di sicurezza di cui godono cittadini e commercianti da quando gli uomini fedeli ad Al Baghdadi sono a Sirte. Parlando con alcune delle guardie impegnate in città, un comandante dice loro:

"Il vostro ruolo è rendere sicuri i musulmani ed il loro onore. Voi siete quelli che combattono al fronte contro l'ingiustizia e la corruzione. Il tasso di criminalità di Sirte — afferma poi fieramente — è pari a zero e questa è la città più sicura del mondo". 

Correlati:

Libia, Daesh conquista Sabrata
Daesh in Libia, Al Baghdadi è a Sirte
Tags:
ISIS, jihad, Terrorismo, Abu Akr al-Baghdadi, Sirte, Libia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik