Widgets Magazine
12:45 16 Luglio 2019
Sobborghi di Damasco dopo attacco missilistico

Raid vs leader di Hezbollah a Damasco, vittime tra civili: sospetti su Israele

© Sputnik . Mikhail Voskresensky
Mondo
URL abbreviato
14028

A seguito di un raid aereo nei sobborghi di Damasco è rimasto ucciso il leader delle milizie libanesi sciite Samir Kuntar, fino al 2008 detenuto in una prigione israeliana. Secondo i media siriani, nell'attacco ci sono state vittime tra i civili.

Il leader dei miliziani libanesi sciiti Samir Kuntar, che nel 2008 era stato rimesso in libertà da una prigione israeliana nell'ambito di un accordo sullo scambio di prigionieri tra Israele ed "Hezbollah", è rimasto ucciso a seguito di un attacco missilistico contro un edificio a Jaramana, nei sobborghi di Damasco, riferisce l'agenzia "Reuters".

Secondo l'agenzia di stampa, il fratello Bassam Kuntar ha segnalato la morte di Samir con un post sulla sua pagina Facebook, dove lo ha definito un "martire".

Secondo una delle versioni, l'attacco missilistico sarebbe stato compiuto dalle forze aeree israeliane. Diversi media siriani hanno riferito che il raid ha provocato vittime tra i civili.

Correlati:

Raid israeliani contro Hezbollah in Siria
Hezbollah dichiara guerra all’ISIS
Tags:
Raid aerei in Medio Oriente, Aviazione, Hezbollah, Medio Oriente, Israele, Libano, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik