19:19 16 Agosto 2017
Roma+ 28°C
Mosca+ 21°C
    Caccia USA, NATO

    Siria, Churkin: Raid Usa contro esercito Damasco non casuali

    © AP Photo/ Mindaugas Kulbis
    Mondo
    URL abbreviato
    353575422

    Per l’inviato russo all’Onu gli attacchi aerei potrebbero ripetersi e acuire la tensione.

    Gli attacchi aerei contro l'Esercito siriano da parte della coalizione antiterrorismo guidata dagli Stati Uniti potrebbero non essere stati un incidente e potrebbero di nuovo verificarsi: lo ha detto l'inviato della Russia alle Nazioni Unite, Vitaly Churkin.

    L'esercito siriano ha confermato nel mese di dicembre un attacco aereo su posizioni dell'esercito siriano da parte di aerei della coalizione guidata dagli Stati Uniti nella zona di Deir ez-Zor. Un raid costato la vita a tre militari siriani, e che ha causato il ferimento di 13 soldati dell'esercito governativo.

    "Naturalmente, — ha detto Churkin, — c'è il sospetto che non sia stato accidentale, e che, nonostante tutte le assicurazioni date al governo siriano che questi raid non avrebbero preso di mira le forze del governo siriano, gli attacchi potrebbero colpire ancora le truppe governative".

    Per l'inviato della Russia all'Onu,

    "questo intensificherà le tensioni e complicherà soltanto la situazione in Siria. Ma speriamo che ciò non accada".    

    Correlati:

    Attacco USA alle truppe della Siria, Mosca: situazione sta diventando rovente
    Per Damasco attacco vs caserma dimostra intenzioni poco serie della coalizione USA
    Tags:
    Terrorismo, raid della Russia in Siria, raid, attacco aereo, ONU, Esercito siriano libero, Vitaly Churkin, USA, Siria, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik