04:07 20 Agosto 2017
Roma+ 24°C
Mosca+ 18°C
    Caccia russo Su-35 durante raid in Siria vs Daesh

    Russia aperta alla cooperazione con chi condivide obiettivi comuni vs terrorismo

    © Foto: Ministry of Defence of the Russian Federation
    Mondo
    URL abbreviato
    0 23011

    In Russia "sono aperti ad un più stretto coordinamento con tutti coloro che condividono obiettivi comuni, essenzialmente nell'eliminazione dei focolai di terrorismo in Siria", ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov in un'intervista scritta con RIA Novosti.

    "Fin dall'inizio della crisi siriana e molto prima degli attentati che sono costati la vita dei nostri concittadini e dei cittadini francesi, la Russia ha sempre insistito e chiesto sforzi congiunti della comunità globale sulla base del diritto internazionale", — ha osservato il ministro.

    "In questo contesto particolarmente strano è l'ostinato rifiuto degli Stati Uniti di completare il nostro memorandum bilaterale esistente per la prevenzione di incidenti durante le missioni militari aeree in Siria e per l'accordo sul salvataggio degli equipaggi. Sebbene sembri nelle condizioni del conflitto siriano assolutamente un documento logico e legittimo. Pertanto la domanda se qualcuno sia disposto a lavorare insieme o no è piuttosto da dare a Washington. Faccio notare che nell'ultimo periodo vi è una crescente comprensione dell'efficacia della nostra linea,"- ha detto Lavrov.

    Correlati:

    Cremlino: al momento in Siria nessuna cooperazione con americani
    Lavrov: Occidente poco propenso a dialogo basato su fiducia con Russia per lotta vs Daesh
    Lavrov: Russia mette in guardia USA da tentativi di fomentare conflitto religioso in Siria
    Tags:
    Terrorismo, Cooperazione, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Coalizione USA anti ISIS, Daesh, Sergej Lavrov, USA, Siria, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik