01:29 25 Maggio 2018
Roma+ 19°C
Mosca+ 17°C
    Ribelli turcomanni che hanno ucciso il pilota russo del jet Su-24

    Pulizia etnica della Russia in Siria? Mosca stizzita: Turchia dimostra distacco da realtà

    © REUTERS / Stringer
    Mondo
    URL abbreviato
    11270

    Le accuse di Ankara sulla presunta "pulizia etnica" effettuata da parte della Russia in Siria, sono completamente avulse dalla realtà e prive di fondamento, ha dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova.

    "La leadership di Ankara, che…ha denunciato la presunta pulizia etnica russa in Siria. E' strano commentare queste affermazioni, perché dimostrano il completo distaccamento della leadership turca dalla vita e dalla realtà di ciò che sta realmente accadendo nella regione. Non è la prima volta che sentiamo accuse infondate,"- ha detto oggi la Zakharova in una conferenza stampa.

    Secondo la Zakharova, "sentiamo questo tipo di dichiarazioni regolarmente nelle ultime settimane, per lo più sono ripetizioni degli slogan della leadership di questo Stato, dopodichè tutto viene assimilato e a diversi livelli queste cose vengono raccontate in varie interpretazioni."

    "Queste affermazioni indegne, sono accuse infondate che parlano da sole", — ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo.

    Il premier turco Ahmet Davutoglu aveva precedentemente accusato le autorità russe di condurre una pulizia etnica dei turcomanni che vivono nella provincia siriana di Latakia.

    Correlati:

    La Russia reagisce: uccisi i terroristi nella zona dello schianto del bombardiere Su-24
    Per Mosca la coalizione antiterrorismo USA simula la lotta contro il Daesh
    Tags:
    Opposizione, raid della Russia in Siria, Aviazione, Il Ministero degli Esteri della Russia, Ahmet Davutoglu, Maria Zakharova, Siria, Turchia, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik