12:41 27 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
2010
Seguici su

Il Guardian pubblica un documento del Daesh con le linee guida per la creazione e la gestione di uno Stato islamico.

Un documento di 24 pagine intitolato "Principi di amministrazione dello Stato islamico". Si presenta così il "manuale" scritto tra il luglio ed l'ottobre del 2014 dall'egiziano Aby Abdullah. A pubblicarlo ci ha pensato in queste ore il quotidiano britannico Guardian, che lo ha ottenuto da uno studioso del Daesh entrato in contatto con una fonte anonima vicina ai suoi vertici.

Un mese prima di iniziare a scrivere il codice di regole secondo cui sarebbe stato amministrato il nascente Daesh, l'annuncio da parte di Abu Bakr Al Baghdadi sulla creazione del califfato nei territori occupati in Siria e Iraq.

Dal documento, diviso in 10 capitoli, si evince chiaramente la natura complessa e burocraticamente stratificata del Daesh, caratteristica questa che lo rende del tutto differente dalle esperienze fondamentaliste sorte nella regione finora. Il testo, che si occupa di vari aspetti su come amministrare i territori conquistati, descrive la creazione di 16 dipartimenti con funzioni di governo, con una divisione di poteri ed incarichi non dissimile a quanto previsto dai meccanismi delle forme di governo evolute.

Ampio spazio è dato poi all'addestramento, considerato il "mattone su cui è costruita la società islamica". 

Correlati:

Lavrov: il problema del Daesh si può risolvere velocemente
Le armi dei terroristi del Daesh
Quando basta un click per arruolarsi all’ISIS (Daesh)
Tags:
ISIS, jihadista, jihad, Stato islamico, Islam, Terrorismo, Lotta al terrorismo, Al Baghdadi
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook