03:11 10 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

La polizia francese rende note le generalità dei terzo jihadista che ha attaccato il teatro parigino lo scorso 13 novembre. Nel 2013 era stato in Siria.

Si chiamava Foued Mohamed Aggad il terzo uomo del gruppo di fuoco del teatro Bataclan, uno dei luoghi dell'orrore jihadista che lo scorso 13 novembre ha causato la morte di almeno 90 persone durante l'esecuzione del concerto degli Eagles of Death Metal. La foto, diffusa dal quotidiano Le Parisienne dopo le conferme giunte da fonti investigative, da così un volto ad uno dei kamikaze del commando in azione nella capitale parigina.

Nel passato di Aggad, le conferme del suo percorso di radicalizzazione: nel 2013, secondo quanto è stato possibile ricostruire, Foued era stato infatti in Siria insieme al fratello Karim e ad altri 8 giovani. Tra loro, questo riporta la stampa francese in queste ore, Foued era stato l'unico a fermarsi più a lungo, sfuggendo all'arresto toccato agli altri compagni di viaggio al rientro in Francia e gettando presumibilmente le basi per quello che è stato l'epilogo del 13 novembre.

Nel frattempo anche in Germania un'operazione anti terrorismo ha portato in queste ore allo smantellamento di una cellula jihadista, composta da tre persone accusate di stare progettando attentati nella capitale tedesca e di fare da base per il reclutamento per il Daesh. 

Correlati:

Parigi, trovata cintura esplosiva
Attentati Parigi, c'è un altro ricercato
Tags:
ISIS, jihadista, jihad, Terrorismo, Lotta al terrorismo, attentato a Parigi, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook