07:13 23 Febbraio 2020
Mondo
URL abbreviato
14830
Seguici su

Le dichiarazioni del Pentagono e del Dipartimento di Stato si basano sul doppio standard, gli USA si comportano con miopia, quando fanno distinzione tra terroristi “cattivi” e “molto cattivi”.

Secondo il ministero della Difesa della Russia, le ultime dichiarazioni dei rappresentanti del Pentagono e del Dipartimento di Stato si basano sul doppio standard, ha dichiarato il portavoce del ministero della Difesa generale Igor Konashenkov.

"In genere, le dichiarazioni, rilasciate ultimamente dai rappresentanti del Pentagono e del Dipartimento di Stato, fanno pensare al "teatro dell'assurdo" basato sul doppio standard  e sul gioco di parole", — ha detto Konashenkov nel corso di un briefing tenuto a Mosca.

"Ora vedono, ora non vedono, poi dividono l'opposizione in "moderata" e "immoderata". Persino i terroristi vengono da loro classificati in "cattivi" e "molto cattivi", — ha rilevato Igor Konashenkov.

Il generale ha fatto ricordare che la parte russa ha più volte parlato della pericolosità del corteggiamento dei terroristi.

"Non solo, avevamo indicato che questa miopia poteva rimbalzare con un'eco di sangue nelle strade delle vostre e nostre città. Siamo convinti che il terrorismo non abbia nazionalità o gradi comparativi. Il terrorismo è un male assoluto che va combattuto in tutte le sue forme", — ha dichiarato il portavoce del ministero della Difesa.

"Ciò è un assioma come lo sono le prove, da noi presentate nel briefing del 2 dicembre, che dimostrano da dove viene e dove va il petrolio, rubato nelle regioni controllate dal terrorismo internazionale, chi sono i suoi protettori e dove Daesh (ISIS) prende i soldi per organizzare i sanguinosi attentati", — ha aggiunto Konashenkov.    

Correlati:

Live - Il briefing del ministero della Difesa russo
Siria, ministero della Difesa russo dimostra falsità delle accuse dei media occidentali
Rapporto del ministero della Difesa russo sui raid in Siria
Tags:
dichiarazioni del Pentagono, generale Igor Konashenkov, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook