07:56 27 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Le indagini degli investigatori americani si concentrano sulla vita privata dei due killer, che sarebbero entrati di recente in contatto con soggetti segnalati al Fbi per terrorismo.

Gli Stati Uniti ancora non sanno la causa della strage di San Bernardino. Ad ammetterlo è stato lo stesso Barack Obama, che ha parlato in diretta dalla Casa Bianca nel corso di un Consiglio per la sicurezza nazionale convocato d'urgenza.

"Non sappiamo ancora il perché di questo evento terribile".

Così il presidente americano ha sintetizzato il momento, confermando che l'Fbi  al lavoro e che nessuna pista al momento può essere esclusa, compresa quella del terrorismo fondamentalista islamico. Gli agenti federali, che hanno classificato il caso proprio come terrorismo, stanno passando al vaglio la vita privata dei due killer. Secondo quanto riferito da fonti investigative alla stampa americana, è probabile che Syed Rizwan si fosse recentemente radicalizzato, come confermerebbero i contatti che avrebbe avuto con esponenti del terrorismo fondamentalista internazionale già noti al Fbi.

Intanto la polizia locale ha reso noto che uno dei tubi bomba usato nel corso dell'assalto, oltre ai 12 trovati in casa della coppia, non sarebbe esploso sul luogo della strage a causa del malfunzionamento del telecomando. Nell'appartamento dei due, trovati oltre 5mila proiettili e materiale per la fabbricazione di ordigni esplosivi. 

Correlati:

California, strage in centro disabili: 14 morti
Tags:
strage, Terrorismo, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook