08:59 17 Dicembre 2017
Roma+ 3°C
Mosca+ 8°C
    Missili contraerei S-300 (foto d'archivio)

    La Russia ha iniziato le forniture dei lanciamissili antiaerei S-300 in Iran

    © Sputnik. Pavel Lisitsyn
    Mondo
    URL abbreviato
    2211

    Sono già iniziate le consegne dei sistemi missilistici antiaerei S-300 in Iran, ha riferito il consigliere del Cremlino sulla cooperazione tecnico-militare Vladimir Kozhin.

    "Il contratto è in vigore, iniziano le consegne," — ha detto, rispondendo ad una domanda dei giornalisti.

    Alla fine di novembre parlava dell'imminente inizio delle forniture Mehdi Sanai, ambasciatore dell'Iran in Russia.

    Come riportato in precedenza dal numero uno della società statale "Rostec" Sergey Chemezov, ai primi di novembre era entrato in vigore un nuovo contratto per le forniture degli S-300 in Iran. E' stato stipulato dopo che la scorsa primavera il presidente russo Vladimir Putin aveva tolto il divieto di vendita all'Iran dei sistemi missilistici antiaerei. E' stato riferito che l'Iran avrebbe ottenuto la versione del sistema "S-300 PMU-2".

    Correlati:

    Russia ha firmato con l'Iran contratto per fornitura dei sistemi di difesa aerea S-300
    Missili S-300 rilanciano cooperazione tra Russia e Iran e scongiurano attacco Occidente
    Iran non esclude la fornitura dei sistemi missilistici russi S-300 entro la fine dell'anno
    Sistemi missilistici russi S-300 garantiranno sicurezza degli impianti nucleari dell'Iran
    Tags:
    Difesa, Sicurezza, Cooperazione militare, Missili S-300, Armi, Rostec, Vladimir Kozhin, Iran, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik