17:54 16 Dicembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca+ 5°C
    Centrali elettriche in Crimea

    La Crimea è collegata al sistema energetico unificato della Russia

    © REUTERS/ Pavel Rebrov
    Mondo
    URL abbreviato
    13430

    La sera del 2 dicembre la Crimea ha cominciato a ricevere elettricità dal ponte energetico che collega la penisola con la Russia continentale; sono stati necessari 7 giorni di lavoro per collegare la Crimea alla rete elettrica della Russia.

    Ha dato il via alle forniture elettriche il presidente Vladimir Putin, giunto ad hoc per l'occasione in una visita lampo.

    E' noto che il funzionamento del ponte energetico verso la Crimea, anche se si parla di una sola linea, permetterà di fornire nella penisola 200 megawatt di potenza, tuttavia questo valore verrà raggiunto gradualmente e il sistema al momento lavora al minimo. Secondo dati preliminari, entro un paio di settimane sarà aperta un'altra linea del ponte energetico, anch'essa progettata per 200 megawatt.

    Correlati:

    Ucraina, sostenitori del blocco della Crimea vogliono impedire riparazione rete elettrica
    Danneggiata linea elettrica in Ucraina, Crimea senza elettricità: boicottaggio?
    “Con gli eventi in Crimea l'Ucraina cerca di attirare l'attenzione dell'Occidente”
    Tags:
    Società, Energia, Vladimir Putin, Russia, Crimea
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik