14:56 21 Novembre 2019
Marines USA durante esercitazioni militari in Romania

Il comando Nato Sud Est si sposta in Romania

© AFP 2019 / DANIEL MIHAILESCU
Mondo
URL abbreviato
9223
Seguici su

A Deveselu apre una base militare con missili che saranno parte dello scudo antimissile europeo.

Spostata da Napoli a Bucarest una parte del Comando Nato della Divisione Sud-Est.

Pochi mesi fa il segretario della Difesa USA, Ashton Carter, ha dichiarato che gli "Stati Uniti sono stati costretti ad aumentare la propria presenza militare in Europa in risposta alle azioni della Russia nel vecchio continente".

Fra pochi giorni sarà pronta la base di Deveselu, nella Romania centro meridionale. L'impianto, costato 400 milioni di dollari interamente forniti da Washington e dotato di antimissili balistici, farà parte dello scudo antimissile europeo.

Nel 1987 Stati uniti e Unione Sovietica firmarono il Trattato sulle forze nucleari a medio raggio. L'accordo obbliga entrambe le parti a distruggere tutti i missili balistici e da crociera con raggi d'azione tra i 500 e i 5.500 chilometri.

Eppure, secondo il ministero degli Esteri rumeno, "il Trattato non si applica allo sviluppo dei missili intercettori aerei dispiegati a Deveselu". 

Vicina all'Ucraina, Paese con il quale confina per 531 chilometri, e all'autoproclamata Repubblica della Transnistria, la Romania ha oggi una posizione geografica strategicamente importante.

Bucarest è fermamente schierata in favore delle sanzioni europee contro Mosca già dal 2014.

Correlati:

Gli USA trasferiscono circa 70 mezzi militari dalla Germania in Romania
Vertice Nato dei Paesi dell'Europa dell'Est in Romania
La NATO annuncia esercitazioni militari in Romania
Tags:
Trattato sulle forze nucleari a medio raggio, Schieramento basi NATO nell'Europa, NATO, Ashton Carter, USA, Romania
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik