18:15 26 Settembre 2017
Roma+ 21°C
Mosca+ 11°C
    Forze speciali anti terrorismo inglesi

    L'inizio della fine del Terrorismo

    © AFP 2017/ Odd ANDERSEN
    Mondo
    URL abbreviato
    What they say about USA
    3126982

    Francia, Russia e Stati Uniti. Sono questi i paesi che più di tutti sono in grado di cambiare il corso della storia globale. La Rivoluzione Francese, la Rivoluzione Bolscevica ed i bombardamenti USA di Hiroshima e Nagasaki sono entrati nella storia come dei momenti che ne hanno influenzato il corso.

    Proviamo ad analizzare questi eventi con maggior attenzione e guardiamo a loro attraverso il prisma del problema del terrorismo.

    Libertà e Colonialismo 

    Il 1789 è l'anno della Rivoluzione Francese, che cambiò l'intera Europa ed in seguito tutto il mondo. Fino a quella data la Francia era una monarchia assoluta, come molti altri paesi europei. La lotta per la supremazia tra il sistema reale e la chiesa sembrava infinita. Il movimento rivoluzionario scosse il sistema in profondità e mise fine alla loro dominazione: la monarchia assoluta venne sostituita da un regime repubblicano.

    In altre parole, dopo la Rivoluzione Francese (ed anche durante) il mondo vide un movimento rigoglioso che mirava alla protezione dei diritti fondamentali e delle libertà dell'individuo. Parallelamente, il momdo assistette alla nascita del nuovo approccio colonialista e capitalista, che acquisì sempre più forza. Lo sviluppo di queste tendenze diametralmente opposte prosegue ancora oggi.

    Guerre calde e Guerra Fredda

    Durante le battaglie più feroci della Prima Guerra Mondiale, l'umanità si trovò di fronte ad un altro evento senza precedenti: la Rivoluzione Bolscevica nella Russia Zarista. La rivoluzione venne portata avanti da un manipolo di persone che propagò il comunismo e l'ideologia socialista ed in tempo relativamente breve preparò il terreno per la supremazia del regime comunista in Russia.

    Vent'anni dopo, la Seconda Guerra Mondiale vide lo scontro frontale fra la Germania nazista e l'Armata Rossa in Europa, mentre le bombe atomiche scanciate dagli USA su Hiroshima e Nagasaki posero la parola fine ad una guerra che provocò tra le 80 e 90 milioni di vittime.

    L'era delle guerre calde finì nel 1945. In seguito, in tutto il mondo, le guerre calde vennero sostituite dalla Guerra Fredda e dalle tattiche geopolitiche globali. Con la caduta del Muro di Berlino e del blocco comunista il mondo ha visto nascere nuovi stati.

    Una forte alleanza anti-terrore

    I paesi protagonisti degli eventi sopracitati, Francia e poi Russia e Stati Uniti, tutt'oggi esercitano un ruolo strategico negli affari mondiali.

    Forse, finora essi hanno direttamente o indirettamente supportato molte organizzazioni terroristiche, credendo che se il centro delle operazioni è lontano essi non saranno colpiti dalla minaccia terroristica. Si sono sbagliati. Non c'è nessuna differenza oggi tra "vicino" e "lontano" per i terroristi. Ogni persona ed ogni paese sono ugualmente in pericolo. Aleppo, Damasco, Baghdad, Cairo, Ankara, Parigi, Mosca, Londra, New York, Tokyo — non fa differenza.

    Alla luce delle nuove condizioni, questi grandi attori globali sono stati costretti ad imbracciare seriamente la lotta contro il terrorismo e prendere di comune accordo delle misure per eliminare questa minaccia. Apparentemente le ultime atrocità delle organizzazioni terroriste, che continuamente pianificano i loro attacchi, hanno avuto come conseguenza la richiesta da parte di tutta l'umanità di una nuova lotta globale, con la promessa di un futuro migliore.

    Articolo originariamente pubblicato sul sito What they Say About USA

    Correlati:

    Jet russo, USA: abbattimento deciso dalla Turchia
    Siria, nave russa sorvegliata dai sommergibili della Turchia
    Tags:
    ISIS, USA, Russia, Francia, Turchia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik