03:15 22 Novembre 2019
Emissioni

Clima, Banca Mondiale e paesi Ue annunciano piano da 500mln per tagliare emissioni

JOEL SAGET
Mondo
URL abbreviato
1 0 0
Seguici su

Lo strumento è il Transformative Carbon Asset Facility (Tcaf) progettato per aiutare gli Stati a creare attività di nuova generazione.

La Banca mondiale, insieme a Germania, Norvegia, Svezia e Svizzera, ha presentato una iniziativa del valore di 500 milioni di dollari per frenare le emissioni di anidride carbonica nei paesi in via di sviluppo. È quanto comunica la Banca mondiale in una nota, specificando che potrebbe utilizzarsi lo strumento del Transformative Carbon Asset Facility (Tcaf) progettato per aiutare gli Stati a creare attività di nuova generazione per ridurre le emissioni di gas serra.

"Vogliamo aiutare i paesi in via di sviluppo a trovare un percorso credibile verso la ‘low carbon'. Questa iniziativa è un modo per aiutare i paesi a creare e pagare crediti di carbonio nella prossima generazione".

Il piano Tcaf riguarda iniziative per 500 milioni nel 2016 ma fino a 2 miliardi di dollari di investimenti collegati.

La dichiarazione arriva con l'avvio del vertice Onu sul clima in corso a Parigi, finalizzato alla adozione di un accordo storico e giuridicamente vincolante globale per ridurre le emissioni di anidride carbonica e di altri gas a effetto serra.    

Correlati:

Cambiamenti climatici ed effetto serra, 600mila morti in venti anni
Australia annuncia taglio di emissioni di gas serra
Record di concentrazione di gas serra
Emergenza gas serra, agosto mese più caldo negli oceani
Tags:
gas serra, emissioni, Tcaf, Conferenza sul cambio climatico, Conferenza Onu per il clima, ONU, Banca Mondiale
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik