09:26 26 Settembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 11°C
    Pedestrians walk in front of posters for the forthcoming COP 21 World Climate Summit in Paris, France, November 2, 2015

    COP21, vigilia di scontri a Parigi

    © REUTERS/ Philippe Wojazer
    Mondo
    URL abbreviato
    110202

    Un corteo non autorizzato attraversa la capitale francese alla vigilia dell'apertura del vertice sul clima. Scontri con le forze dell'ordine e 300 fermati. Danneggiato il memoriale del 13 novembre attorno alla statua della Marianne. Hollande: scandaloso.

    Parigi blindata a due settimane dai tragici fatti del 13 novembre, per un corteo non autorizzato che ieri ha attraversato la capitale francese, nel giorno precedente all'apertura della conferenza sul clima Cop21.

    Da oggi saranno riuniti nel cuore ferito dell'Europa oltre 150 capi di Stato e di governo che, in mezzo ad imponenti misure di sicurezza, discuteranno di riduzione dei gas serra per limitare il riscaldamento globale. L'obiettivo che la comunità internazionale si pone con COP21 è quello di un accordo che punta a limitare il riscaldamento globale a 2 gradi rispetto ai livelli dell'era pre-industriale.

    Nella giornata di ieri scontri tra gruppi di manifestanti e polizia nel corso di un corteo non autorizzato, con blindati a Place de la Republique ed in cui gli agenti di sicurezza francesi hanno proceduto all'arresto di quasi 300 persone; per oltre la metà di loro il fermo è stato successivamente confermato. Danneggiato il memoriale sorto attorno ala statua della Marianne, luogo in cui fiori e omaggi sono stati deposti in queste settimane in ricordo delle vittime del 13 novembre. Il presidente Francois Hollande, informato della circostanza, ha definito "scandalosa" la notizia.

    "La protesta — ha commentato — è avvenuta proprio dove c'erano candele, fiori e altri ricordi in memoria delle vittime degli attentati". 

    Correlati:

    Cambiamenti climatici ed effetto serra, 600mila morti in venti anni
    Francia, Putin invitato a conferenza su clima di Parigi
    All'ONU Lavrov rivendica sforzi Russia su clima e dice no alle sanzioni unilaterali
    Tags:
    cambiamenti climatici, clima, vertice, Conferenza sul cambio climatico, Conferenza Onu per il clima, COP21, UE, Europa, Francia, Parigi
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik