17:30 11 Dicembre 2018
Una vista di Mosca, Russia

Turchia, ministero Esteri: “Evitare o rimandare viaggi in Russia”

© flickr.com/ United Nations Photo
Mondo
URL abbreviato
0 91

I cittadini che dalla Turchia si sono trovati a viaggiare verso la Russia o che vivono lì avrebbero fatto registrare “alcune difficoltà” dal giorno dell’incidente dell’Su-24 abbattuto in Siria da un F-16 turco.

Il ministero degli Esteri turco ha fatto appello ai propri cittadini affinché evitino di visitare la Russia fin quando la crisi attualmente in corso fra Mosca e Ankara non sarà risolta. I cittadini turchi che stanno viaggiando verso la Russia o che vivono lì "hanno avuto alcune difficoltà dal 24 novembre", si legge nella nota diffusa dal ministero.

"Al fine di risolvere questa situazione, ci sembra appropriato che i nostri cittadini pospongano i propri viaggi in Russia se non motivati da ragioni di urgenza".

Lo scorso 24 novembre, un aereo da guerra russo Su-24 è stato abbattuto da un F-16 turco. Ankara sostiene di aver colpito l'aereo russo perché questo aveva violato il proprio spazio aereo, una circostanza che però viene smentita sia dallo stato maggiore russo che dal comando di difesa aerea siriana. Secondo questi, l'aereo russo non è mai entrato nello spazio aereo turco ed è stato colpito mentre sorvolava il territorio siriano. L'incidente ha provocato un rapido deteriorarsi delle relazioni bilaterali fra Russia e Turchia, con il presidente russo, Vladimior Putin, che ha definito l'episodio "una pugnalata alla schiena" sferrata da "complici del terrorismo".    

Correlati:

UE-Turchia, Merkel rischia di firmare una condanna per l’Europa
Trieste, sequestrati 800 fucili diretti dalla Turchia al Belgio
Turchia, Mosca: Cremlino non ha ancora risposto a richiesta incontro
Tags:
Russia, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik