Widgets Magazine
16:05 16 Luglio 2019
Soldati in Mali

La comunità internazionale aiuta la Francia in Mali nella lotta al terrorismo

© AFP 2019 / Habibou Kouyate
Mondo
URL abbreviato
231

Risposte da Cina e Slovacchia.

Dopo l'attentato che la settimana scorsa ha colpito un hotel della capitale del Mali, Bamako, la comunita' internazionale sembra decisa a rafforzare la sua offensiva al terrorismo jihadista nel continente africano. Secondo quanto riporta la stampa di Pechino, il ministro degli Esteri Wang Yi ha annunciato che anche la Cina intensifichera' la cooperazione con l'Africa nel campo della lotta all'estremismo.

"Rafforzeremo la cooperazione bilaterale nell'antiterrorismo", ha detto il ministro, senza tuttavia fornire dettagli sul tipo d'interventi previsti".

Anche il governo slovacco ha approvato l'invio di esperti militari in Mali, volto ad aiutare la Francia nella gestione della complessa situazione sviluppatasi nel paese africano, nell'ambito della missione Eutm, che terminera' il 30 giugno 2016 ed e' sostenuta dal Consiglio di sicurezza dell'Onu. Ulteriori modalita' sulla partecipazione slovacca alla missione verranno discussi tra Bratislava e Parigi.

Correlati:

La Germania invierà un contingente militare in Mali
Mali, Mosca conferma: sei cittadini russi morti nell’attacco
Tags:
Lotta all'ISIS, Lotta al terrorismo, Consiglio di Sicurezza ONU, Wang Yi, Francia, Cina, Mali
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik