08:13 15 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 10
Seguici su

Per la Bild il fermato in Germania è l'uomo accusato di avere fornito le armi per gli attentati del 13 novembre. Perquisizioni e arresti a Berlino.

Il quotidiano tedesco Bild ha riferito in queste ore dell'arresto di un uomo di origini arabe a Stoccarda, in Germania, affermando che si tratti della persona che ha venduto le armi al commando di Parigi. Le autorità locali si sono limitate a confermare che la polizia di Baden-Wuerttemberg ha proceduto all'arresto di un uomo "con l'accusa di commercio di armi".

In assenza di conferme ufficiali, il quotidiano tedesco ha riferito che l'uomo sarebbe ritenuto responsabile della vendita online di 2 AK-47 prodotti in Cina e 2 Zasatva M70 prodotti in ex Jugoslavia. A confermarlo ci sarebbero alcune email ritrovate sullo smartphone del fermato, che testimonierebbero i contatti con ambienti arabi di Parigi.

Nel frattempo ieri altre operazioni anti terrorismo a Berlino, dove due sospetti sono stati arrestati dopo alcune perquisizioni in due moschee della capitale tedesca. Secondo quanto comunicato dalle autorità, i due sono accusati di far parte di una cellula dello Stato Islamico e sospettati di voler preparare un attentato, probabilmente fuori dall'area della capitale. 

Correlati:

Attentati Parigi, c'è un altro ricercato
Quattro terroristi degli attentati di Parigi erano schedati dai servizi segreti USA
Tags:
attentato a Parigi, ISIS, Francia, Parigi
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook