Widgets Magazine
03:10 20 Agosto 2019
Recep Tayyip Erdogan

Erdogan: uso lanciamissili russi S-400 contro caccia turchi sarà considerata aggressione

© AFP 2019 / Adem Altan
Mondo
URL abbreviato
42050

Il presidente Recep Tayyip Erdogan ha dichiarato in un'intervista alla Cnn che considererebbe un'aggressione l'uso dei sistemi missilistici antiaerei S-400 "Triumph" contro i caccia turchi sopra i cieli della Siria.

Rispondendo alla domanda sulla possibile reazione di Ankara ad un ipotetico incidente, il presidente turco ha affermato di ritenere questo scenario molto probabile e in tal caso la Turchia sarà "costretta a prendere provvedimenti immediati."

Erdogan ha aggiunto che l'abbattimento di un caccia turco sarà considerato come un'aggressione contro la sovranità del Paese, pertanto lo Stato avrà il diritto di difenderla.

Erdogan ha inoltre riferito di aver chiesto un incontro con il presidente russo a Parigi il 30 novembre, tuttavia non ha ancora ricevuto una risposta.

Il ministro degli Esteri russo Lavrov aveva dichiarato in seguito che Vladimir Putin non aveva ricevuto alcuna telefonata dal presidente turco.

Correlati:

Erdogan minaccia: Turchia continuerà ad abbattere aerei nel suo territorio come Su-24
Il petrolio e l'amicizia con ISIS: segreti e conflitti d'interesse della famiglia Erdogan
“Abbattimento del jet russo è segno della disperazione di Erdogan in conflitto Siria”
Tags:
Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Difesa, Sicurezza, Sistema antiaereo S-400, Aviazione, Vladimir Putin, Recep Erdogan, Siria, Russia, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik