09:19 26 Settembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 11°C
    Sistemi di difesa aerea S-400

    La Russia ha schierato in Siria i lanciamissili antiaerei S-400

    © AFP 2017/ KIRILL KUDRYAVTSEV
    Mondo
    URL abbreviato
    101583370

    La Russia ha schierato i sistemi missilistici di difesa aerea S-400 in Siria, segnala il corrispondente di RIA Novosti.

    Ieri era stato annunciato che il presidente russo Vladimir Putin aveva approvato la richiesta del ministero della Difesa per dislocare nella base aerea siriana di Hmeymim i moderni sistemi di difesa aerea S-400. La richiesta è pervenuta dopo che un caccia turco aveva abbattuto un bombardiere russo Su-24 che aveva preso parte ad una missione contro i terroristi dello "Stato Islamico" in Siria. Un pilota è stato ucciso, mentre il navigatore è stato tratto in salvo.

    I sistemi S-400 insieme con il complesso missilistico "Fort" a bordo dell'incrociatore "Moskva", giunto presso le coste della Siria, garantiranno la sicurezza delle squadre aeree russe impegnate nei raid è distruggerà gli obiettivi ritenuti pericolosi per i caccia russi.

    Il consigliere del Cremlino sulla cooperazione tecnico-militare Vladimir Kozhin aveva riferito ai giornalisti che i sistemi S-400 che verranno impiegato in Siria non saranno venduti e ritorneranno in Russia al termine della campagna militare.

    Correlati:

    “Sistemi antiaerei russi S-400 chiudono completamente cieli Siria a Turchia e NATO”
    Cremlino: i lanciamissili S-400 trasferiti in Siria non sono in vendita
    Russia traslocherà i nuovi sistemi missilistici S-400 in Siria
    Tags:
    Difesa, Sicurezza, Sistema antiaereo S-400, Aviazione, Russia, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik