11:45 20 Agosto 2017
Roma+ 25°C
Mosca+ 23°C
    Impianto petrolifero in Siria settentrionale

    Danni a business petrolio con ISIS, Jet russo Su-24 abbattuto da Turchia per rappresaglia

    © AFP 2017/ YOUSSEF KARWASHAN
    Mondo
    URL abbreviato
    41831321

    In Siria è stato abbattuto un aereo russo. Alcuni analisti ritengono che questo fatto sia per certi versi una sorta di "rappresaglia" di Ankara per i raid aerei russi contro gli obiettivi dei gruppi terroristici in Siria, alcuni dei quali continuano godere del sostegno turco. È vero?

    L'edizione turca di Sputnik (Sputnik Türkiye) riporta l'opinione di Nazmi Gür, vicepresidente del partito filocurdo Democrazia dei Popoli, deputato ed ex membro della delegazione turca all'Assemblea Parlamentare del Consiglio d'Europa.

    "In primo luogo per capire le cause di questo incidente è necessario prima di tutto guardare la politica della Turchia in Siria. Occorre guardare il suo ruolo nella crisi siriana, nelle sue azioni contro la Siria degli ultimi 5 anni. In secondo luogo è necessario richiamare l'attenzione sul fatto che i turcomanni siriani all'inizio non erano ben organizzati ed armati e non cercavano la guerra con Assad. E' chiaro che qualcuno li abbia addestrati, armati, rafforzati e appoggiati. Il loro misterioso protettore non è altro che la Turchia. In terzo luogo nella zona non ci sono solo turcomanni. Attualmente operano vari gruppi radicali estremisti. E' noto a tutti. E' anche noto che sono sostenuti dalla Turchia.

    L'Aviazione russa ha cominciato a distruggere i terroristi che erano coinvolti nel contrabbando del petrolio siriano. E' palese che certi ambienti dell'establishment turca abbiano sfruttato la situazione e di fatto con la guerra in Siria abbiano guadagnato molti soldi. Solo tenendo conto di tutti questi fattori, si possono capire le azioni delle forze militari turche."

    Correlati:

    Il mondo sta con la Russia dopo l'abbattimento del SU-24
    Intervista a Lavrov: "L'abbattimento del SU-24 è stata una provocazione premeditata"
    Per generale USA “la Turchia ha commesso un grave errore” con abbattimento caccia russo
    Mosca non si aspetta obbiettività dalla NATO dell'incidente del Su-24
    Petrolio di ISIS in economia della Turchia: affari milionari di Erdogan jr su sangue curdi
    In 5 giorni l'Aviazione russa ha distrutto oltre mille autocisterne di ISIS in Siria
    Distruzione di una raffineria di petrolio e autocisterne ISIS
    Russia: distrutte centinaia autocisterne di ISIS per contrabbando petrolio in Siria
    Tags:
    Contrabbando, Terrorismo, Geopolitica, Politica, Economia, Energia, Petrolio, Abbattimento jet russo, jet abbattuto in Siria, ISIS, Stato Islamico, Siria, Russia, Turchia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik