17:33 25 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
9321
Seguici su

In base ai dati dei radar risulta che il bombardiere russo non stava effettuando manovre per sferrare un attacco in Turchia, ha dichiarato l'ex vice comandante dello Stato Maggiore delle forze aeree americane.

Il generale Tom McInerney, ex vice comandante dello Stato Maggiore dell'Aviazione USA, ha affermato che la Turchia ha commesso un "errore molto grave" con l'abbattimento del caccia russo Su-24.

Secondo il militare americano, i dati del transponder indicano che il velivolo ha attraversato lo spazio aereo della Turchia per soli 20-40 secondi. Dopodichè il Su-24 aveva invertito la rotta per tornare in Siria.

"L'aereo non ha fatto manovre per attaccare il territorio turco," — ha detto il generale McInerney in un'intervista a Fox News.

Ieri un caccia russo Su-24 è precipitato in Siria. Il presidente russo ha definito il fatto "una pugnalata alla schiena" dei complici dei terroristi. Lo Stato Maggiore della Federazione Russa sostiene che il caccia Su-24 non sia entrato nello spazio aereo della Turchia, come confermato dalla Difesa aerea siriana.

Correlati:

Russia stizzita per giustificazioni USA su uccisione pilota russo dei ribelli anti-Assad
Damasco accusa Turchia di aver violato sua sovranità con abbattimento Su-24 russo
Abbattimento del Su-24, uno dei piloti catturato dall' Esercito Siriano Libero
Russia traslocherà i nuovi sistemi missilistici S-400 in Siria
Tags:
Abbattimento jet russo, jet abbattuto in Siria, Aviazione, Tom McInerney, Siria, Turchia, Russia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook