09:23 22 Agosto 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 24°C
    Uno dei partecipanti alla manifestazione Black Lives Matter

    Chicago, poliziotto spara a 17 afroamericani: si teme la rivolta

    © AFP 2017/ ROBYN BECK
    Mondo
    URL abbreviato
    239008

    L'episodio rosale ad 1 anno fa ma le autorità della città statunitense hanno diffuso il video dell'uccisione solo in queste ore, in cui il poliziotto è attualmente sotto processo.

    Chicago rischia di essere scossa dalle proteste della comunità afroamericana dopo la diffusione, avvenuta ieri, di un video che ritrae un poliziotto della città uccidere a colpi di pistola un giovane 17enne. L'episodio, risalente all'ottobre dello scorso anno, è stato reso pubblico nel corso del processo all'agente della città dello Stato dell'Illinois, accusato di omicidio premeditato e per cui rischia da 20 anni di carcere fino all'ergastolo.

    Il sindaco della città Rahm Emmanuel ha ripetuto ieri l'appello alla calma e alla protesta pacifica prendendo ancora una volta le distanze dall'episodio e affermando che sarà la legge a giudicare Jason Van Dyke, questo il nome dell'agente di polizia protagonista del folle gesto.

    Nel video diffuso in queste ore si assiste ad un fermo di polizia da parte dell'agente, che apre il fuoco su Laquan McDonald, la vittima 17enne, trovato a vagabondare in mezzo alla carreggiata su una strada di Chicago. Il video, sprovvisto di audio, non consente di capire quale sia stato lo scambio di battute tra l'uomo e l'auto della polizia, da cui comunque si vedono uscire il poliziotto ed un collega, prima dei colpi di arma da fuoco, in tutto saranno 16, che fanno stramazzare il giovane a terra senza vita. 

    Correlati:

    USA, polizia spara e uccide bambino di 6 anni
    USA, non si ferma allo stop: ucciso dalla polizia
    Tags:
    Omicidio, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik