10:34 18 Agosto 2017
Roma+ 25°C
Mosca+ 22°C
    An ambulance rushes to the scene of a bus explosion in the center of the capital, Tunis, Tunisia, Tuesday, Nov. 24, 2015.

    Tunisia, attentato fa strage di militari

    © AP Photo/ Hassene Dridi
    Mondo
    URL abbreviato
    0 13610

    Un bus con a bordo appartenenti alla guardia presidenziale esplode al centro di Tunisi: 12 morti e decine di feriti. Essebsi proclama lo stato di emergenza nazionale per 30 giorni.

    Un bus che trasportava uomini della guardia presidenziale è esploso a Tunisi nel pomeriggio di ieri, provocando la morte di 12 militari ed il ferimento di decine di persone. A confermare quanto la stampa locale stava già battendo dal momento dell'esplosione ci ha pensato Mohamed Mnefki, segretario del sindacato dei servizi speciali, di cui la guardia presidenziale fa parte.

    Testimoni oculari giunti sul luogo dell'esplosione hanno parlato di uno scenario "catastrofico": i corpi dilianiati ed il mezzo su cui viaggiavano ridotti a brandelli hanno fatto pensare alle forze di sicurezza tunisine ad un autobomba o ad un attacco kamikaze.

    Il presidente tunisino Beji Caid Essebsi, che ha parlato in serata alla nazione attraverso un messaggio video dopo aver visitato con il ministro degli Interni Najem Gharsalli il luogo della strage, dichiarando lo stato di emergenza per i prossimi 30 giorni, con la misura del coprifuoco dalle 21 alle 5 del mattino.

    "Dichiariamo guerra al terrorismo — ha detto il presidente — contro il quale è necessaria la cooperazione internazionale". 

    Correlati:

    Tunisia, sventato attacco terroristico contro hotel e polizia
    Tags:
    Attentato, Beji Caid Essebsi, Tunisia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik