18:42 20 Gennaio 2020
Mondo
URL abbreviato
6280
Seguici su

I militari siriani hanno evacuato uno dei piloti del caccia Su-24 abbattuto dalle Forze aeree turche. Ora è alla base aerea Hmeimim dove si trova l'aviazione russa.

Lo riporta il telecanale libanese Al Mayadeen, secondo il quale le ricerche sono durate sei ore. Poi i militari siriani lo hanno portato per via aerea alla base Hmeimim a Latakia, dove si trova l' aviazione russa. Ora sta al sicuro.

Nella giornata di martedì un Su-24 russo è precipitato in Siria. Il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin ha reso noto che l'aereo è stato abbattuto da un missile "aria-aria" da un F-16 turco ed è caduto al suolo in territorio siriano a quattro km dal confine con la Turchia. Uno dei due piloti sarebbe morto dopo essere stato colpito con fuoco da terra.

Correlati:

SU-24, uno dei due piloti ucciso in aria
Obama: "evitare ogni escalation dopo l'abbattimento del SU-24"
Il Cremlino non ha informazioni sulla sorte dei piloti del Su-24
Il Su-24 russo non volava sui cieli turchi
Tags:
Schianto Su-24, Siria, Turchia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik