23:08 03 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
0 160
Seguici su

Lo ha riferito il portavoce del Cremlino. Nel messaggio il presidente russo ha esteso la propria solidarietà a tutti i paesi che hanno avuto vittime negli attacchi terroristici di venerdì.

Il presidente russo, Vladimir Putin, ha inviato le proprie condoglianze al presidente del Mali, Ibrahim Boubacar Keita, sull'attentato terroristico di venerdì a Bamako. Lo ha riferito oggi il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov.

Putin — ha aggiunto Peskov — ha anche espresso la propria solidarietà per i governi e per i popoli di tutti i paesi che hanno avuto vittime negli attacchi.

Venerdì diversi militanti armati hanno preso in ostaggio 170 persone al Radisson Blu Hotel a Bamako. Forze di sicurezza nazionali e delle Nazioni unite hanno condotto un'operazione antiterroristica per la liberazione degli ostaggi.

Secondo il leader maliano, che ha dichiarato lo stato di emergenza nazionale, nell'attacco sarebbero rimaste uccise 19 persone, mentre due terroristi sarebbero morti durante l'operazione delle forze di sicurezza. Durante l'operazione sarebbero rimaste ferite altre sette persone. A rivendicare l'attacco, il gruppo jihadista al Mourabitoun, che lo avrebbe condotto congiuntamente con al Qaeda.    

Correlati:

Mali, Mosca conferma: sei cittadini russi morti nell’attacco
Mali: 21 morti nell’attacco all’hotel, dichiarato stato d’emergenza
Cittadini russi sono tra le vittime dell'attacco in Mali
In Mali irruzione 2 uomini armati in hotel: 170 ostaggi
Tags:
atto terroristico, Vladimir Putin, Boubacar Keita, Mali
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook