14:13 23 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
2111
Seguici su

Tra le vittime dell’attacco terroristico contro l’albergo nella capitale del Mali ci sono dei cittadini russi, ha comunicato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova.

I nomi saranno comunicati, quando si avranno più informazioni, ella ha aggiunto.

"Il 20 novembre, subito dopo notizia dell'attentato in Mali, l'ambasciata russa è intervenuta per fa luce sulla situazione. La mattina del 21 novembre siamo in grado di confermare che tra le vittime ci sono dei cittadini russi",

ha detto Maria Zakharova.

"Quando si avranno informazioni attendibili sul numero delle vittime e sui loro nomi, il ministero farà una dichiarazione in merito",

ha aggiunto la portavoce.

Venerdì una decina di terroristi ha attaccato l'albergo Radisson nel centro di Bamako, prendendo in ostaggio 170 persone. Gli ostaggi sono stati liberati dalle forze di sicurezza. Sul luogo dell'attentato sono stati scoperti i corpi di 27 vittime. Il presidente del Mali  Ibrahim Boubacar Keita ha comunicato che nell'attacco sono morte 19 persone, 7 sono rimaste ferite, due dei terroristi sono stati uccisi

L'attacco è stato rivendicato dal gruppo terroristico Al-Murabitun che ha giurato fedeltà allo "Stato islamico". In precedenza il gruppo aveva già ricendicato altri attentati in Mali, compreso l'attacco intrapreso in agosto di quest'anno, costato la vita a 13 persone.

Correlati:

In Mali irruzione 2 uomini armati in hotel: 170 ostaggi
Tags:
atto terroristico, Mali
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook