04:04 18 Giugno 2018
Mariano Rajoy

Spagna contraria a intervenire militarmente in Siria

© REUTERS / Juan Medina
Mondo
URL abbreviato
250

Il ministro degli interni spagnolo, Jorge Fernandez Diaz, chiede la rapida attuazione del Registro dei Nomi dei Passeggeri delle linee aeree in Europa.

Anche la Spagna è prudente rispetto alla richiesta di aiuto militare espressa dal presidente francese, Francois Hollande, successivamente agli attacchi terroristici di venerdì scorso.

Nonostante la piena solidarietà espressa dalla Spagna nei confronti della Francia, per il premier Mariano Rajoy "le cose vanno ben ponderate".

Non esisterebbe infatti la conditio sine qua non affinché le Forze armate spagnole possano intervenire all'estero, tantomeno in Siria. Infatti, secondo la legge di difesa nazionale del 2005, l'intervento richiede una richiesta esplicita del governo legittimo del Paese in cui avviene il conflitto o una risoluzione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. Per questo motivo la Spagna, che fa parte della coalizione internazionale contro l'Isis, collabora con 300 militari alla formazione dell'esercito iracheno, su richiesta del governo di Baghdad, ma non contribuisce alla formazione e all'equipaggiamento dell'opposizione siriana, come hanno fatto — finora con scarsi risultati — gli Stati Uniti.

Tuttavia, il ministro degli interni spagnolo, Jorge Fernandez Diaz, ha annunciato oggi che la Spagna proporrà alla riunione ministeriale Ue sulla sicurezza di venerdì la rapida attuazione del Registro dei Nomi dei Passeggeri delle linee aeree in Europa, al fine di controllare i movimenti del terrorismo islamico. "Siamo convinti, ha dichiarato il ministro, che più sicurezza sia una garanzia per più libertà. Senza la sicurezza, la libertà è una bella parola che rimane priva di contenuto". 

Correlati:

Attentati Parigi, annullata Belgio-Spagna a Bruxelles
Esercitazioni NATO Trident Juncture in Spagna
Tags:
Terrorismo, Lotta al terrorismo, Lotta all'ISIS, Consiglio di Sicurezza ONU, ISIS, Jorge Fernandez Diaz, Mariano Rajoy, François Hollande, Siria, Spagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik