04:11 23 Settembre 2018
Bombardieri strategici Tupolev Tu-22M3

Momento storico per l'Aeronautica russa, in Siria entrano in azione i TU-95 ed i TU-160

© Sputnik . Anton Denisov
Mondo
URL abbreviato
9460

La Russia aumenta il suo impegno contro l'ISIS, ora in Siria entrano in azione i nuovi bombardieri strategici Tupolev TU-95 (Bear) e Tupolev TU-160 (Blackjack).

Si tratta di un momento storico per l'aeronautica russa: per la prima volta nella storia il TU-95 ed il TU-160 hanno preso parte ad un attacco. In precedenza Gerasimov aveva confermato che le forze russe in Siria erano state rinforzate con l'invio di 37 nuovi aerei, compresi otto caccia SU-34 e quattro SU-27.

In totale sono stati lanciati 34 missili da crociera che hanno distrutto 13 obiettivi chiave, come hanno affermato gli ufficiali dell'esercito russo in una conversazione con il presidente Putin. Tra gli obiettivi ci sono "posti di comando usati per coordinare le attività dell'ISIS nelle province di Aleppo ed Idlib e la fornitura di armi nel nord ovest della Siria" — ha specificato il capo di stato maggiore russo Valery Gerasimov.

"Se la coalizione guidata dagli USA combatterà l'ISIS altrettanto efficacemente, come facciamo noi, allora la situazione in medio oriente cambierà drasticamente. Al momento però gli USA non sembrano pronti a farlo e per loro diventa sempre più difficile spiegare perchè non vogliono collaborare con la Russia".

Dall'inizio della campagna aerea in Siria la Russia ha condotto 1800 raid, distruggendo 2700 obiettivi dei terroristi. I raid russi sono legittimi in quanto seguono una richiesta del governo siriano di Bashar Assad, quelli della coalizione guidata dagli USA non sono invece stati autorizzati da Damasco.

 

 

Tags:
Raid contro "Stato islamico", Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik