13:31 20 Giugno 2018
Il poliziotto tunisino davanti all`entrata nel Museo del Bardo

Tunisia, sventato attacco terroristico contro hotel e polizia

© AP Photo / Christophe Ena
Mondo
URL abbreviato
111

Il ministero degli Interni di Tunisi annuncia lo smantellamento di una cellula addestrata in Libia e Siria. Ieri uccisi 5 terroristi al confine algerino.

Sventato in Tunisia un piano che avrebbe dovuto portare ad un attacco di vaste proporzioni nel Paese, ad opera di una cellula jihadista che progettava di attaccare questo mese stazioni di polizia, hotel e importanti figure politiche tunisine.

A riferirlo all'agenzia Reuters è stato oggi il capo della sicurezza del ministero degli Interni di Tunisi, Rafik Chelli, dando notizia dello smantellamento di una cellula terroristica jihadista composta da 17 persone, tutti militanti addestrati in Libia e Siria.

Nella giornata di ieri operazione delle forze di sicurezza tunisine al confine algerino, nella zona tra Kasserine e Sidi Bouzib, dove 1 militare ha perso la vita nel corso del blitz che ha portato all'uccisione di 5 terroristi. A dare conferma del bilancio sono state fonti della sicurezza tunisina, nel corso di una conferenza in cui hanno descritto i particolari dell'operazione, condotta con il supporto di droni ed elicotteri nella zona del Monte Maghila contro il gruppo Al Ajnad Kalifa, affiliato all'ISIS e composto prevalentemente da miliziani di provenienza algerina. 

Correlati:

Tunisia, un muro al confine con la Libia per fermare il terrore dell’Isis
Tunisia, altri arresti per la strage di Sousse
Tunisia, il killer addestrato in Libia con il commando del Bardo
Tunisia, terrore in spiaggia
Tags:
Cellula jihadista, jihadisti, terrorismo, Lotta al terrorismo, Tunisia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik