12:06 16 Dicembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 3°C
    Marte e il Sole

    Copiata dai sovietici la scoperta della NASA sull'atmosfera di Marte

    © flickr.com/ Kevin Gill
    Mondo
    URL abbreviato
    3130

    Gli studiosi dell'Accademia delle Scienze russa hanno accusato la NASA di aver copiato gli studi degli scienziati sovietici di decine di anni fa. La scoperta della scomparsa dell'acqua e dell'atmosfera del Pianeta Rosso non appartiene agli Stati Uniti.

    I nuovi dati sulla scomparsa dell'atmosfera di Marte e la perdita di acqua sul Pianeta Rosso, annunciati dalla Nasa la scorsa settimana non sono altro che una semplice precisazione di quelle osservazioni già registrate dalle stazioni interplanetarie sovietiche. Secondo gli stessi studiosi russi esse non presentano nessun dato nuovo.

    Lo ha dichiarato lo scienziato capo del laboratorio del vento solare presso l'Istituto di indagini astronomiche dell'Accademia delle scienze russa, Oleg Vaisberg.

    Secondo Vaisberg, l'atmosfera di Marte è stata studiata per la prima volta nella storia dalle stazioni sovietiche "Mars 2-3 e 5". Allora, negli anni 1970, venne scoperto il campo magnetico di Marte e venne osservato il flusso di ioni trasportati dal vento solare nell'atmosfera del Pianeta Rosso.

    "Già allora con il mio giovane collega Anatoly Bogdanov, anch'egli impiegato all'Istituto di Indagini Astronomiche dell'Accademia delle Scienze russa pubblicammo i risultati dei nostri studi e giungemmo alla conclusione che il flusso di ioni trasportati dal vento solare era così alto da aver eroso l'atmosfera del pianeta"

    Tutti i risultati sovietici sono stati confermati dagli esperimenti del satellite sovietico "Fobos-2" nel 1988 ed anche sul satellite artificiale di Marte, "Mars Express" — EKA.


    Articolo pubblicato dal sito What The say About USA

    Correlati:

    Marte sempre più vicino
    Russia: al via 5 esperimenti su voli simulati per Luna, Marte e altri pianeti
    Spazio: la base sulla Luna e l'uomo su Marte
    Tags:
    scoperta, Marte, USA, URSS
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik