Widgets Magazine
06:25 16 Ottobre 2019
Obice d'artiglieria USA Paladin M109A6

In Estonia arrivano i mezzi di artiglieria pesante USA “Paladin”

© flickr.com / Michigan National Guard
Mondo
URL abbreviato
9015
Seguici su

Nella città estone di Tapa domenica mattina sono arrivati i cannoni semoventi “Paladin M109A6” di calibro 155 millimetri dell'esercito americano. Resteranno in Estonia fino ai primi di dicembre, segnala il portale di notizie “Delfi”.

Complessivamente sono arrivati a Tapa più di 10 unità militari. Queste armi sono ora in dotazione all'esercito americano di stanza in Estonia. Verranno condotte delle esercitazioni con l'utilizzo di questi obici semoventi.

"Paladin" è un obice di calibro 155 millimetri, la gittata massima raggiunge i 30 chilometri, inoltre è dotato di una mitragliatrice M2HB di calibro 12,7 millimetri. Ogni unità di questo tipo di arma è composta da 4 uomini. Pesa 29 tonnellate e può raggiungere una velocità fino a 60 chilometri all'ora, con un'autonomia di più di 300 chilometri.

L'invio di armi pesanti in Estonia dell'esercito americano è un fatto che era stato reso noto alla fine di ottobre.

Secondo la rivista "Valgamaalane", gli Stati Uniti avevano in programma di inviare nel Paese baltico circa 40 mezzi pesanti, tra cui 4 carri armati "M1A2 Abrams", 10 blindati "Bradley" e 3 obici semoventi "Paladin".

La Polonia, Lituania, Lettonia, Estonia sono favorevoli al dislocamento del contingente dell'esercito americano nei Paesi confinanti con la Russia.

Tags:
Sicurezza, Difesa, Armi, NATO, esercito USA, Europa orientale, USA, Paesi Baltici, Estonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik