07:58 27 Giugno 2019
Missione OSCE nel Donbass

OSCE: nel Donbass sta crescendo la violenza

© Sputnik . Sergey Averin
Mondo
URL abbreviato
4014

Il capo della missione di monitoraggio dell’OSCE in Ucraina, ambasciatore Ertugrul Apakan, ha dichiarato che dall’inizio di novembre nel Donbass sta crescendo la violenza.

Entrambe le parti, ha osservato Apakan, devono rispettare rigorosamente l'accordo di cessate il fuoco.

La dichiarazione rilasciata da Apakan, che venerdì è stata diramata dall'ufficio stampa dell'OSCE, constata che dai primi di novembre gli osservatori dell'OSCE segnalavano un'escalation della violenza, specie nei pressi dell'aeroporto di Donetsk.

"Sono estremamente preoccupato dall'uso di armi pesanti a Staromikhaylovka, Krasnogorovka e nel rione Kuybyshevsky della città di Donetsk", — ha dichiarato il capo della missione.

"La missione di monitoraggio aveva osservato e segnalato una quiete relativa durata per due mesi e i tentativi, anche se limitati, degli abitanti di alcune regioni di riprendere una vita normale, ritornando nelle loro case. Esortiamo tutte le parti a non azzerare questi cambiamenti positivi e quindi a rispettare i propri impegni, intraprendendo gli sforzi per conseguire una stabile pace", — ha detto Apakan.    

Correlati:

Donbass, milizie denunciano arrivo elicotteri da combattimento
Filorussi accusano Kiev di schierare armi lungo linea di contatto nel Donbass
Donbass, Donetsk denuncia un attacco dei lanciarazzi ucraini
Tags:
Violenza nel Donbass, OSCE, Repubblica popolare di Donetsk, Donetsk
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik