01:17 20 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
5120
Seguici su

Le milizie curde lanciano una massiccia operazione contro i radicali dello “Stato islamico”, entrando nella città di Sinjar, nel Nord dell’Iraq, occupata dagli islamisti.

Un inviato dell'agenzia Reuters comunica che i curdi peshmerga hanno occupato postazioni ad Est e ad Ovest della città.

Giovedì mattina i curdi hanno iniziato una grande operazione contro l'ISIS a Sinjar, città nel Nord dell'Iraq a predominanza Yazida. Attraverso la città passa una delle più importanti linee di rifornimento degli islamisti.

Secondo le informazioni della Reuters, venerdì mattina centinaia di curdi sono entrati nella città, occupando inoltre postazioni lungo la linea di rifornimento tra le due principali roccaforti dello "Stato islamico" — Raqqa, in Siria, e l'irachena Mossul. Riferendosi al Consiglio di sicurezza dell'Autonomia curda, l'agenzia comunica che i peshmerga sono entrati a Sinjar "da tutte le parti" per ripulire la città dai combattenti dell'ISIS.    

Correlati:

L'offensiva dei peshmerga curdi nel Nord dell'Iraq
Per i curdi dell'Iraq “la fine di ISIS non è lontana”
Tags:
Curdi contro lo Stato islamico, Iraq
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook