15:49 16 Ottobre 2018
Peshmerga curdi

Forze curde lanciano offensiva nel nord dell'Iraq contro ISIS

© AP Photo / Hussein Malla
Mondo
URL abbreviato
3150

Le forze armate curde hanno lanciato un'offensiva su più fronti con l'obiettivo di liberare il centro di Sinjar, attraverso cui si snoda una delle principali linee di rifornimento dei terroristi di ISIS.

Oggi le forze curde hanno lanciato una grande operazione militare contro lo "Stato Islamico" (ISIS) nella città di Sinjar, nel nord dell'Iraq, attraverso cui si snoda una delle principali linee di rifornimento dei terroristi, segnala l'agenzia France-Presse riferendosi ad un alto ufficiale dell'esercito.

"L'offensiva è iniziata alle 7.00, i peshmerga (forze armate curde) hanno lanciato un attacco su più fronti per la liberazione di Sinjar," — ha detto il generale curdo Ezzeddine Saadun all'agenzia.

Lo "Stato Islamico" (ISIS) è oggi una delle maggiori minacce alla sicurezza globale. In tre anni i terroristi di questo movimento islamico radicale sono riusciti a conquistare grandi aree tra Iraq e Siria ed ora stanno cercando di diffondere la loro influenza in Nord Africa, in particolare la Libia. Secondo varie stime, l'area dei territori controllati da ISIS raggiunge i 90mila chilometri quadrati. I dati relativi al numero di uomini al servizio di ISIS variano da 50mila a 200mila combattenti.

Nella lotta contro ISIS manca una grande alleanza: contro i jihadisti combattono le forze governative di Siria e Iraq, una coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti (finora si è limitata ad attacchi aerei), così come i curdi e le milizia sciite libanesi ed irachene. A seguito dei combattimenti, centinaia di migliaia di civili sono rimasti uccisi e mentre milioni di persone sono diventate profughi.

Tags:
Terrorismo, Curdi, Peshmerga, ISIS, Iraq, Kurdistan
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik