00:09 16 Ottobre 2018
Video realizzato dall'ISIS

Orrore ISIS, uccise 200 persone in Siria

Twitter
Mondo
URL abbreviato
131

La macabra esecuzione di massa ripresa da un video di propaganda dello Stato Islamico del 2014, rilanciato in queste ore da un sito yemenita.

Ancora un orrendo video di propaganda, proveniente dalla Siria, da parte dell'ISIS. Da ore circolano infatti in rete le riprese di una violentissima esecuzione di massa a danno di oltre 200 persone. A diffondere le immagini dell'ignobile massacro è stato in queste ore un gruppo di attivisti arabi yemeniti che si dichiara ostile allo Stato Islamico.

Nel video, filmato dalla propaganda ISIS nel 2014, si possono vedere moltissime persone che, secondo le ricostruzioni fornite da chi ha postato il video ma successivamente smentite, sarebbero stati circa 200 bambini, sotto la minaccia armata di alcuni miliziani armati di kalashnikov. Dopo alcuni annunci, uno tra loro colpisce a morte il primo dei prigionieri, sdraiato faccia a terra come gli altri, prima che la furia armata degli altri componenti del commando si liberi sui corpi inermi degli altri condannati a morte.

Nonostante i dubbi sulla effettiva età delle vittime, che secondo analisti britannici sarebbero adulti e non bambini come descritto da chi ha pubblicato il video, resta senz'altro la ferocia dell'ennesima azione di propaganda sanguinaria dello Stato Islamico. Il luogo in cui è avvenuta l'esecuzione di massa oggetto del video sarebbe, sempre stando alle ricostruzioni dell'intelligence UK, la base aerea di Tabqa, finita nelle mani dell'ISIS ad agosto del 2014. 

Correlati:

Lavrov: per sconfiggere ISIS comunità internazionale deve congiungere gli sforzi
In Turchia arrestati più di 30 stranieri che cercavano di unirsi ad ISIS in Siria
“ISIS ha armi che possono abbattere aerei fino a 4.500 metri di quota”
Tags:
propaganda, strage, ISIS, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik