04:09 20 Agosto 2017
Roma+ 24°C
Mosca+ 18°C
    Il leader dell'opposizione birmana Aung San Suu Kyi

    Birmania, il governo ammette la sconfitta

    © AFP 2017/ Ye Aung Thu
    Mondo
    URL abbreviato
    121210

    Alle elezioni politiche per il rinnovo del parlamento di Rangoon, il partito di Aung San Suu Kyi è avanti in tutto il Paese.

    "E' presto per parlare del risultato".

    Aveva accolto così gli schiaccianti risultati provenienti dalle prime sezioni scrutinate a Rangoon, capitale della Birmania, Aung San Suu Kyi, premio Nobel per la pace e leader del movimento non violento Lega Nazionale per la Democrazia.

    Poi, quando lo spoglio ha continuato a confermare il trend di voto, anche il governo uscente ha ammesso la sconfitta, secondo quanto riferito da Reuters in queste ore. "Abbiamo perso" ha dichiarato Htay Oo, leader del partito Usdp all'agenzia di stampa.

    Nel conteggio, ancora ufficioso, il partito di San Suu Kyi avrebbe ottenuto il 70% dei voti espressi, con un'affluenza superiore all'80% de 30 milioni di elettori. 

    Correlati:

    Elezioni Croazia, la vittoria del centrodestra
    Turchia, Erdogan verso la maggioranza assoluta nelle elezioni legislative anticipate
    Elezioni Argentina, a sorpresa sarà ballottaggio Scioli-Macri
    Elezioni Polonia, si va verso maggioranza di estrema destra
    Tags:
    elezioni politiche, Aung San Suu Kyi, Myanmar, Birmania
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik