22:28 25 Settembre 2017
Roma+ 19°C
Mosca+ 10°C
    Riyad Haddad, ambasciatore della Siria in Russia

    “Le azioni della Russia in Siria dimostrano che lottare contro il terrorismo è possibile”

    © Sputnik. Maksim Blinov
    Mondo
    URL abbreviato
    453490

    Le azioni delle forze aeree russe in Siria contro lo "Stato Islamico" dimostrano che una lotta efficace contro il terrorismo è possibile, ha dichiarato l'ambasciatore siriano a Mosca Riyad Haddad.

    "Se le azioni della coalizione contro il terrorismo guidata dagli Stati Uniti hanno dimostrato la loro inefficacia, al contrario la campagna militare dell'Aviazione russa ha dimostrato che il terrorismo può essere combattuto in modo efficace e può essere sconfitto," — ha detto il diplomatico, intervenendo in apertura di una conferenza del movimento anti-globalizzazione della Russia a Mosca.

    "Prova di quello che ho detto sono le perdite subite dalle organizzazioni terroristiche in questo mese, in particolare da ISIS, dopo l'inizio dei raid russi. Sono stati distrutti centri di comando, depositi di armi e centri di comunicazione. La posizione dei gruppi terroristici in Siria è uscita notevolmente indebolita," — ha sottolineato Haddad.

    Dal 30 settembre su richiesta del presidente siriano Bashar al-Assad a Mosca, l'Aviazione russa conduce dei raid contro gli obiettivi dello "Stato Islamico" in Siria. In questo periodo le forze aeree hanno compiuto più di 1.600 missioni d'attacco, eliminando centinaia di jihadisti e più di 2mila infrastrutture dei terroristi. Inoltre 26 missili da crociera lanciati dalle navi della Flotta del Caspio hanno colpito con successo i bersagli di ISIS.

    Dal settembre 2014 la coalizione guidata dagli Stati Uniti effettua raid in Siria contro le posizioni di ISIS bypassando il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite e senza coordinare le sue attività con Damasco.

    Tags:
    Politica Internazionale, Difesa, Sicurezza, Terrorismo, Al Nusra, ISIS, Riyad Haddad, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik