13:09 23 Settembre 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 13°C
    Esercito siriano (foto d'archivio)

    Esercito di Assad respinge offensiva dei terroristi islamici nel sud della Siria

    © AFP 2017/ GEORGE OURFALIAN
    Mondo
    URL abbreviato
    0 1271170

    Durante il tentativo del gruppo fondamentalista del "Fronte Al-Nusra" di sfondare la prima linea di difesa dell'esercito siriano nella provincia di Dar'a, nel sud della Siria, le forze di Assad hanno respinto l'attacco dei terroristi e distrutto 2 centri di comando della formazione islamica radicale.

    L'esercito siriano ha respinto un attacco dei combattenti del "Fronte Al-Nusra" contro una stazione elettrica e una base militare della quinta divisione delle forze armate di Damasco vicino il centro di Al Sheikh Maskin, nella provincia meridionale di Der'a, riferisce dal posto il corrispondente di "RIA Novosti".

    Diversi gruppi terroristici hanno tentato di sfondare la prima linea di difesa dell'esercito di Assad vicino al villaggio di Al Sheikh Maskin: durante l'attacco i terroristi hanno usato mitragliatrici pesanti, mortai e fucili di precisione.

    Le truppe governative sono riuscite a respingere l'offensiva dei terroristi grazie al supporto di carri armati e mezzi pesanti. Durante la controffensiva delle forze di Assad sono stati distrutti 2 centri di comando del "Fronte Al-Nusra", decine di combattenti e i loro mezzi di trasporto. L'esercito di Damasco ha accusato un solo caduto.

    "Oggi abbiamo distrutto 5 obiettivi nemici durante l'azione difensiva della nostra fanteria. Abbiamo distrutto 2 centri di comando, alcune decine di terroristi e i loro mezzi di trasporto," — ha riferito a "RIA Novosti" il capitano Raud al-Hassan.

    La centrale elettrica e il distretto militare appartenenti alla 5° divisione dell'esercito siriano erano stati liberati dalle forze di Damasco circa 1 mese fa. La roccaforte dei terroristi si trova nel centro abitato di Al Sheikh Maskin.

    I terroristi cercano regolarmente di prendere d'assalto le posizioni dei militari per riprendere il controllo del territorio perso e rompere i collegamenti sulla strada principale che collega Damasco con le province meridionali del Paese.

    La superstrada Damasco-Dar'a è l'unica via per l'approvvigionamento dei rifornimenti dell'esercito siriano nella provincia di Dar'a.

    Tags:
    Terrorismo, Esercito della Siria, Al Nusra, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik