Widgets Magazine
04:30 23 Ottobre 2019
La portaerei francese Charles de Gaulle

La Francia invia la portaerei Charles de Gaulle in Siria

© AFP 2019 / BORIS HORVAT
Mondo
URL abbreviato
42328
Seguici su

Con una decisione del presidente Francois Hollande, la Francia sottolinea l'importanza di “sostenere il processo di Vienna per progredire verso una transizione politica come unica soluzione al conflitto siriano”.

Anche la Francia ha deciso di implementare la propria presenza in Siria.

Dopo l'invio di forze aree, ieri la presidenza della Repubblica, successivamente a un incontro al ministero della Difesa, come riporta l'agenzia di stampa Afp, ha annunciato lo schieramento della portaerei Charles de Gaulle, l'ammiraglia della marina francese, nelle acque antistanti la Siria per dare una spinta alle operazioni militari contro l'Isis.

Francois Hollande, in un comunicato della presidenza, ha sottolineato l'importanza di "sostenere il processo di Vienna per progredire verso una transizione politica come unica soluzione al conflitto siriano". Nel comunicato viene ribadito che per la Francia "Bashar al Assad non può rappresentare in alcun modo il futuro della Siria".

La Charles De Gaulle, che può imbarcare fino a 40 aerei e gestire 100 voli al giorno ed è già stata utilizzata da febbraio ad aprile come base nelle acque del Golfo Persico per i raid aerei in Iraq, consentirà ai caccia francesi di impiegare un tempo minore per raggiungere i propri obiettivi.

La Francia prende parte alla coalizione anti Isis in Iraq dal settembre del 2014 e dal settembre di quest'anno si è unita ai raid aerei sulla Siria. Attualmente Parigi impiega per i bombardamenti sei caccia Mirage di base in Giordania e sei caccia Rafale che fanno base negli Emirati Arabi. La Charles De Gaulle.

Correlati:

Francia, in Siria "Assad non può essere il futuro"
Siria, raid della Francia su campo addestramento ISIS
Tags:
Portaerei, Siria, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik