23:42 11 Dicembre 2017
Roma+ 16°C
Mosca+ 0°C
    Disoccupazione

    Occupazione Usa ai minimi storici, come in Italia

    © flickr.com/
    Mondo
    URL abbreviato
    0 33

    A riportare i dati il Financial Times, che sottolinea una preoccupante discrepanza tra le percentuali d'inattività con gli altri Paesi del G7.

    Il primo dei commentatori economici del Financial Times, Martin Wolf, mette oggi in discussione, in un editoriale, lo stato di salute dell'occupazione statunitense. Come? Paragonando il mercato del lavoro negli States ai tassi di disoccupazione a cui è mestamente abituato il Belpaese italiano.

    Leggiamo i dati analizzati da Wolf. Nel 2014, negli Usa "il 12% degli uomini tra i 25 e i 54 anni, ossia un uomo su otto, non lavorava e non cercava lavoro". Per quanto concerne le donne invece il tasso di inattività prime age degli Usa è al 26%.

    I numeri non si differenziano molto dai livelli occupazionali italiani, differentemente da quanto succede negli altri Paesi del G7. In Gran Bretagna gli uomini inattivi in questa fascia d'età sono l'8%, in Francia e Germania il 7% e in Giappone solo il 4%.

    Pur non mettendo in discussione il mercato del lavoro made in Italy, Wolf denota tuttavia che negli Usa "i salari minimi sono talmente bassi che in molti casi lavorare risulta anti economico".

    Wolf dunque, nell'analizzare la questione, non affronta la questione se siano gli Usa ad avere copiato l'Italia oppure se sia il modello sociale statunitense  a ben adattarsi alle politiche economiche dell'Italia, Paese in cui il lavoro, anche quando c'è, lascia sempre più spazio alla frustrazione.    

    Correlati:

    Italia, disoccupazione in calo
    Italia, disoccupazione giovanile ai massimi livelli dal 1977
    Tags:
    Occupazione, disoccupazione, Martin Wolf, Italia, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik