02:24 24 Settembre 2018
Soldati della Missione dell'Unione africana in Somalia

Caos Somalia, al-Shabaab attacca Mogadiscio: 18 vittime

© AFP 2018 / MOHAMED ABDIWAHAB
Mondo
URL abbreviato
0 02

Nei giorni in cui al confine etiope gli eserciti dell'Unione Africana combattono contro i jihadisti somali, attacco nel cuore della notte ad una struttura che ospitava diplomatici e politici locali: ucciso anche il generale che aveva guidato l'offensiva governativa proprio contro al Shabaab.

Le voci sulle divisioni interne al movimento fondamentalista somalo Al-Shabaab non arrestano gli attacchi da parte del gruppo, arrivato pochi giorni fa a ridosso del confine etiope. Di sabato la notizia di una serie di attacchi verso l'esercito dell'Unione Africana nella regione somala di Bakool, al confine ovest con l'Etiopia.

Ieri invece, in un insolito cambio di strategia rispetto ai recenti attentati svoltisi in piano giorno, miliziani di Al-Shabaab sono entrati in azione nella capitale Mogadiscio, prendendo di mira un hotel frequentato da diplomatici e politici locali.

Al termine di violenti scontri a fuoco tra il commando jihadista e le forze armate somale e dell'Unione Africana, la struttura è stata liberata. Il bilancio è di 18 vittime, tra cui figura anche il generale Abdikarim Dhagabadan, alla guida dell'esercito governativo somalo nel corso dell'offensiva che portò nel 2011 al-Shabaab fuori dalle porte di Mogadiscio.

Fonti della sicurezza somala hanno confermato in queste ore che alle 5.30 locali di domenica un kamikaze a bordo di un'auto si è schiantato contro l'hotel Sahafi di Mogasiscio, facendo scattare un allarme cessato solo 3 ore dopo, quando l'edificio è tornato sotto il controllo delle forze armate somale al termine di violenti scontri a fuoco con i jihadisti. 

Correlati:

Al Jazeera: Italia ha pagato riscatti per ostaggi in Siria e Somalia
Somalia, bomba su minibus ONU, 9 morti
Tags:
Attacco, Al-Shabaab, Somalia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik